Siete qui: Home » Editoriale
La finocchiona è femmina

La finocchiona è femmina

di redazione - Diciannove piatti tutti al femminile per assaporare la Finocchiona IGP con ricette inedite e creative. E’ stato questo lo spirito che ha animato la prima edizione de ...

Toscana: le aperture speciali del Fai

Toscana: le aperture speciali del Fai

di Nadia Fondelli - Sabato 25 e domenica 26 edizione numero 25 delle Giornate Fai. 48 i “tesori” di Firenze e della Toscana che verranno nell' occasione aperti al pubblico. In citt ...

Firenze: il profumo di una città

Firenze: il profumo di una città

di Nadia Fondelli - E’ una svedese la vincitrice del Premio nazionale i profumi di Boboli 2016 – fragranze di fieno. Firenze continua così la sua tradizione artigianale profumiera ...

Firenze: una grande prima nazionale al Cestello

Firenze: una grande prima nazionale al Cestello

Lo storico teatro fiorentino del Cestello, cuore pulsante dell'Oltrarno lancia con una prima nazionale di grande livello il 24, 25 e 26 febbraio. Venerdì 24 febbraio esordisce il n ...

Alcune idee per un San Valentino speciale a Firenze e in Toscana

Alcune idee per un San Valentino speciale a Firenze e in Toscana

di redazione - Indimenticabile lo è se sei con la persona che ami. Un San Valentino speciale? E’ possibile Abbiamo selezionato per voi alcune idee. Firenze Avreste mai pensato di p ...

Firenze: viaggio culinario nel Capodanno cinese al Fulin

Firenze: viaggio culinario nel Capodanno cinese al Fulin

di redazione -  Il Capodanno cinese si festeggia al Fulin, il ristorante cinese che a Firenze si è fatto carico di promuovere la cultura più alta che muove il popolo cinese. Il 27 ...

Firenze: tre idee per un Capodanno diverso

Firenze: tre idee per un Capodanno diverso

la redazione - Fra frizzi lazzi, feste, festicciole, botti, petardi, cenoni e serate danzanti noi di The Tuscany abbiamo deciso di chiudere l'anno non facendovi elenchi di veglioni ...

“Lo sguardo di Cécile” e di tutte le donne

di Nadia Fondelli -  Nel 2008 ebbi modo di leggere il suo primo libro “E’ l’uomo per me” e ne rimasi affascinata. Trama leggera e ironia al limite del sarcasmo con cui l’autrice riesce a scandagliare una tipologia infinita su caratteri maschili. Ne “Il bigodino di Rosalba” uscito nel 2011, sottotitolo “la filosofia è ovunque o in nessun luogo?” suo secondo lavoro da leggere con il sorriso sulle labbra, l’au ...

Read more

Firenze: fra capre e cavoli

di Nadia Fondelli - Il nuove regolamento comunale per "tutelare" il centro storico vara un'astrusa regola per regolamentare il commercio alimentare, ma prende un abbaglio e confonde tipicità per qualità. Confesso: appena letta la notizia mi sono messa a ridere. Poi ho guardato il calendario. Non è il 1° di aprile e allora sul viso mi sì è spento il sorriso. Il comune di Firenze per fermare l’onda dei kebabb ...

Read more

Firenze: resilienza? Sì, si deve

di Nadia Fondelli -  Si e svolto nei giorni scorsi nel magico scenario del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze un workshop importante, passato sottotraccia per i colleghi della stampa. Peccato. Sarà per la mia anima di volontaria ma credo che parlare di  resilienza sia molto importante. E a tutti i livelli. Mi soffermo un attimo sulla parola resilienza che anche se non ha il fascino di petal ...

Read more

Vino toscano: fra zirconi e diamanti

di Nadia Fondelli -  Le stelle nel firmamento del vino toscano brillano. I dati sull’export vincolo sono entusiasmanti, ma non è tutto oro quello che luccica. Molto spesso uno zircone ben intagliato abbaglia gli occhi più di un autentico brillante e così succede nel vino che, non a caso, anche l’assessore Remaschi nella conferenza di presentazione della lunga settimana delle anteprime di Bacco ha definito “ ...

Read more

Addio all’uomo che ha cambiato il vino

la redazione - Da questo sabato il mondo del vino non sarà più lo stesso. Giacomo Tachis si è spento dopo una lunga malattia nella sua casa e fra i preziosi volumi del suo bue ritiro toscano. Piemontese di nascita ma toscano d'adozione il "mescolavini" come amava definirsi è uomo a cui tutta l'enologia moderna deve qualcosa. Il re degli enologi aveva 82 anni e a lui si devono creature preziose quali i super ...

Read more

Lunigiana: Zeri si tiene la sua acqua!

di Nadia Fondelli -  Davide contro Golia. Il no a oltranza di Zeri - ultimo paese di Toscana nell’alfabeto e nell’interesse pubblico – nel voler soggiacere alla Spa dell’acqua fa notizia. Ma la notizia è la ribellione di Zeri o il “signorsì” degli altri 287 paesi della regione? C’era una volta l’acqua come bene pubblico; peraltro sancito dalla nostra costituzione e c’è stato solo pochi anni fa, nel 2011, un ...

Read more

Firenze: Pitti a modo mio, il Carnevalsseraglio della moda

di Nadia Fondelli -  36 mila presenze di cui 25mila buyer con un bel 4% in più rispetto alla precedente tornata invernale. Altro record che si aggiunge alla presenza di ben 1219 espositori. “Siamo contentissimi di questo Pitti Uomo – afferma l’amministratore delegato di Pitti Immagine Raffaello Napoleone – per l’atmosfera di grande positività che si è respirata negli stand e nelle facce di tutti protagonist ...

Read more

Firenze: corri Luca, corri

di Nadia Fondelli -  Esistono momenti profondi e intensi e il cronista oggi ne ha vissuto uno bellissimo grazie a Luca Panichi mezzofondista di buon livello, classe 1969, che sta combattendo la sua gara più dura: quella contro un cancro al polmone. E’ luogo comune dire che lo sport è soprattutto scuola di vita anche se questo concetto oggi è rimasto troppo spesso solo un luogo comune. Luca Panichi oggi ha d ...

Read more

Cassa o casse? Sangiovese questo sconosciuto

di Nadia Fondelli - Anche quest’anno è giunta alla fine la lunga settimana del vino toscano che, come da copione si era aperta con ottimismo e mirabilie. In questa settimana magica svaniscono d’improvviso i piagnistei e le imprecazioni contro Giove pluvio e i sorrisi di tutti luccicano come i cristalli appena puliti e pronti per le degustazioni. Ha aperto le danze il Chianti Docg, poi è stata la volta dei t ...

Read more

Un italiano, un grande fiorentino

di Nadia Fondelli -  Un grande fiorentino, o meglio un italiano come è scritto sulla sua tomba nel cimitero monumentale delle Porte Sante di San Miniato al Monte. Questo è stato Giovanni Spadolini. Tanti sono infatti gli appellattivi con cui potremmo definire questo grande fiorentino:  giornalista, politico e storico. Era nato a Firenze nel 1925 da una buona famiglia di cultura artistica ed umanista. Ha res ...

Read more

© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top