Siete qui: Home » Editoriale
Incontro di eccellenze: Osteria de l’Ortolano e La terracotta e il vino

Incontro di eccellenze: Osteria de l’Ortolano e La terracotta e il vino

Cena/lezione sul “Il futuro antico dei vini in anfora”. Massimo Zetti crea per l’occasione un raffinato menù di pesce. Massimo Zetti e Marta Mezzetti titolari dell’ Osteria de l’Or ...

(English) La Toscana per la Valnerina

(English) La Toscana per la Valnerina

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in English. ...

Reggello: Premio Vallombrosa, Carmine Abbate si aggiudica l’edizione 2017

Reggello: Premio Vallombrosa, Carmine Abbate si aggiudica l’edizione 2017

Con il libro “Il Banchetto di Nozze ed altri sapori” Carmine Abbate si aggiudica l'edizione 2017 del Premio Letterario Vallombrosa il cui tema dell'anno era “Pane, Olio, Vino: il c ...

Firenze: ventiquattro anni dalla strage dei Georgofili

Firenze: ventiquattro anni dalla strage dei Georgofili

di redazione - La più piccola, Caterina, aveva appena cinquanta giorni di vita. Morì assieme alla mamma Angela Fiore e il babbo Fabrizio Nencioni, con la sorella Nadia di 9 anni e ...

Visitare l’Acquario di Livorno

Visitare l’Acquario di Livorno

di Nadia Fondelli - E’ una delle attrazioni dell’estate toscana l'acquario di Livorno. Anche perché la città labronica è magica con la sua atmosfera speciale burlona e cosmopolita ...

I magnifici 23 dell’olio extravergine toscano

I magnifici 23 dell’olio extravergine toscano

La selezione, bandita nel febbraio 2017 dalla Regione Toscana con Promo Firenze, azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze, è stata presentata nel capoluogo toscano ed ...

La finocchiona è femmina

La finocchiona è femmina

di redazione - Diciannove piatti tutti al femminile per assaporare la Finocchiona IGP con ricette inedite e creative. E’ stato questo lo spirito che ha animato la prima edizione de ...

“Lo sguardo di Cécile” e di tutte le donne

di Nadia Fondelli -  Nel 2008 ebbi modo di leggere il suo primo libro “E’ l’uomo per me” e ne rimasi affascinata. Trama leggera e ironia al limite del sarcasmo con cui l’autrice riesce a scandagliare una tipologia infinita su caratteri maschili. Ne “Il bigodino di Rosalba” uscito nel 2011, sottotitolo “la filosofia è ovunque o in nessun luogo?” suo secondo lavoro da leggere con il sorriso sulle labbra, l’au ...

Read more

Firenze: fra capre e cavoli

di Nadia Fondelli - Il nuove regolamento comunale per "tutelare" il centro storico vara un'astrusa regola per regolamentare il commercio alimentare, ma prende un abbaglio e confonde tipicità per qualità. Confesso: appena letta la notizia mi sono messa a ridere. Poi ho guardato il calendario. Non è il 1° di aprile e allora sul viso mi sì è spento il sorriso. Il comune di Firenze per fermare l’onda dei kebabb ...

Read more

Firenze: resilienza? Sì, si deve

di Nadia Fondelli -  Si e svolto nei giorni scorsi nel magico scenario del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze un workshop importante, passato sottotraccia per i colleghi della stampa. Peccato. Sarà per la mia anima di volontaria ma credo che parlare di  resilienza sia molto importante. E a tutti i livelli. Mi soffermo un attimo sulla parola resilienza che anche se non ha il fascino di petal ...

Read more

Vino toscano: fra zirconi e diamanti

di Nadia Fondelli -  Le stelle nel firmamento del vino toscano brillano. I dati sull’export vincolo sono entusiasmanti, ma non è tutto oro quello che luccica. Molto spesso uno zircone ben intagliato abbaglia gli occhi più di un autentico brillante e così succede nel vino che, non a caso, anche l’assessore Remaschi nella conferenza di presentazione della lunga settimana delle anteprime di Bacco ha definito “ ...

Read more

Addio all’uomo che ha cambiato il vino

la redazione - Da questo sabato il mondo del vino non sarà più lo stesso. Giacomo Tachis si è spento dopo una lunga malattia nella sua casa e fra i preziosi volumi del suo bue ritiro toscano. Piemontese di nascita ma toscano d'adozione il "mescolavini" come amava definirsi è uomo a cui tutta l'enologia moderna deve qualcosa. Il re degli enologi aveva 82 anni e a lui si devono creature preziose quali i super ...

Read more

Lunigiana: Zeri si tiene la sua acqua!

di Nadia Fondelli -  Davide contro Golia. Il no a oltranza di Zeri - ultimo paese di Toscana nell’alfabeto e nell’interesse pubblico – nel voler soggiacere alla Spa dell’acqua fa notizia. Ma la notizia è la ribellione di Zeri o il “signorsì” degli altri 287 paesi della regione? C’era una volta l’acqua come bene pubblico; peraltro sancito dalla nostra costituzione e c’è stato solo pochi anni fa, nel 2011, un ...

Read more

Firenze: Pitti a modo mio, il Carnevalsseraglio della moda

di Nadia Fondelli -  36 mila presenze di cui 25mila buyer con un bel 4% in più rispetto alla precedente tornata invernale. Altro record che si aggiunge alla presenza di ben 1219 espositori. “Siamo contentissimi di questo Pitti Uomo – afferma l’amministratore delegato di Pitti Immagine Raffaello Napoleone – per l’atmosfera di grande positività che si è respirata negli stand e nelle facce di tutti protagonist ...

Read more

Firenze: corri Luca, corri

di Nadia Fondelli -  Esistono momenti profondi e intensi e il cronista oggi ne ha vissuto uno bellissimo grazie a Luca Panichi mezzofondista di buon livello, classe 1969, che sta combattendo la sua gara più dura: quella contro un cancro al polmone. E’ luogo comune dire che lo sport è soprattutto scuola di vita anche se questo concetto oggi è rimasto troppo spesso solo un luogo comune. Luca Panichi oggi ha d ...

Read more

Cassa o casse? Sangiovese questo sconosciuto

di Nadia Fondelli - Anche quest’anno è giunta alla fine la lunga settimana del vino toscano che, come da copione si era aperta con ottimismo e mirabilie. In questa settimana magica svaniscono d’improvviso i piagnistei e le imprecazioni contro Giove pluvio e i sorrisi di tutti luccicano come i cristalli appena puliti e pronti per le degustazioni. Ha aperto le danze il Chianti Docg, poi è stata la volta dei t ...

Read more

Un italiano, un grande fiorentino

di Nadia Fondelli -  Un grande fiorentino, o meglio un italiano come è scritto sulla sua tomba nel cimitero monumentale delle Porte Sante di San Miniato al Monte. Questo è stato Giovanni Spadolini. Tanti sono infatti gli appellattivi con cui potremmo definire questo grande fiorentino:  giornalista, politico e storico. Era nato a Firenze nel 1925 da una buona famiglia di cultura artistica ed umanista. Ha res ...

Read more

© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top