Siete qui: Home » Arte e cultura » Forte dei Marmi. La vacanza pi

Forte dei Marmi. La vacanza pi

Un nome mille storie e tante leggende questa è Forte dei Marmi simbolo della “villeggiatura” italiana usando un termine un po’ vintage, sicuramente luogo dove nella leggerezza dell’estate si è vissuta tanta storia internazionale.

Siamo nel cuore della Versilia in una località che prende il nome e si caratterizza dall’omonimo “fortino dei marmi” voluto dal Granduca Pietro Leopoldo a difesa di quello che un tempo era l’approdo dei marmi che, scendendo dalle Apuane da queste rive prendevano la via del mare. Il fortino oggi è inglobato in un contesto urbano moderno che rappresenta il cuore pulsante dell’economia in una griglia di strade alberate. Forte dei Marmi è, soprattutto, il quartiere di Roma Imperiale: quasi un icona con le sue ville disegnate da architetti quali Giovanni Michelacci, Giò Ponti e Giuseppe Pagano; fra cui spicca Villa Agnelli (oggi albergo) e Villa Bertelli recentemente acquista e restaurata dal comune. Il mercato immobiliare da queste parti gira velocemente e queste eleganti ville arrivano spesso a prezzi simili a quelli delle grandi capitali mondiali!

Del resto oggi la città è frequentata da un turismo abbiente come dimostrano anche gli atelier che prestigiose firme della moda hanno deciso di aprire sulla passeggiata di via Mazzini e via Carducci.

Bisogna tornare indietro nel tempo per trovare l’origine della fama del posto, fra i nomi di locali quali il caffè Morin, il caffè Principe, il caffè Roma, il caffè Milano, il bagno Piero, ma soprattutto la Capannina di Franceschi (primo locale del genere ad aprire in Italia nel 1929) e la Bussola: icone del divertimento notturno sulle cui piste si sono esibiti i nomi più grandi del panorama musicale internazionale.

Ma Forte dei Marmi è anche la città che ha dato i natali alla Principessa Paola Ruffo di Calabria oggi Regina del Belgio; dove risiede Andrea Bocelli; dove ha casa dalla fine degli anni ’50 Mina la più grande cantante italiana che sul palco della Bussola iniziò a cantare; dove trascorreva le sue estate Colette Rosselli scrittrice ed illustratrice famosa con lo pseudonimo di Donna Letizia e moglie del giornalista Indro Montanelli e il grande attore di Carmelo Bene che soggiornava in Viale Morin; dov’era di casa l’inglese Henry Moore a cui il paese ha dedicato una via e dove sono stati memorabili i concerti alla Bussola di Renato Zero…

Fermiamoci qui con l’amarcord di una Forte dei Marmi che non c’è più, quella ruggente di qualche decennio fa, sostituita oggi da una cittadina più elegante e pacata in cui lusso ed eccellenza vanno a braccetto con eleganza e bellezza.


© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top