Siete qui: Home » Arte e cultura » Il Gruppo Storico Sbandieratori citt

Il Gruppo Storico Sbandieratori citt

” … ma il clou della festa non furono le esibizioni marziali degli armigeri reduci e stanziali, ma una affollata sbandieratura fatta dai giovani per tutta la giornata e per tutta la città al rullo dei tamburi con prove di destrezza. Dovevano essere veramente molti e non dovevano essere tutti di un’ unica divisa, ma forse si alternavano a gruppi per contrade e per contado … “
( M. Bocci – Feste e luminare volterrane del primo 400 )

Cosa è meglio di questa antica cronaca quattrocentesca per introdurre la presentazione del Gruppo Storico Sbandieratori e Balestrieri Città di Volterra.
Il gruppo, affonda infatti le sue origini in un documento che attesta la presenza a Volterra, di un primo nucleo di sbandieratori, fin già dal 1406.

Costituito, o meglio, ricostituito nel 1978, è stato da quella data, chiamato ad esibirsi innumerevoli volte in Italia ed all’estero, riscuotendo ovunque consensi per l’eleganza dei suoi costumi e la bravura dei suoi Sbandieratori e dei suoi Musici.

Nel 1980 il Gruppo Storico Sbandieratori Città di Volterra, è entrato a far parte della Federazione Italiana Sbandieratori. Nel 1981 ha dato dato vita alla prima edizione dell’Astiludio, una manifestazione i cui riferimenti storici risalgono al 1406; consistente in un’originale competizione agonistico-coreografica tra gli sbandieratori delle città italiane che vantano le più antiche tradizioni di gioco con la bandiera, che da allora si ripete ogni anno puntualmente, la prima domenica di settembre, nella suggestiva cornice dei palazzi della Piazza dei Priori.

Numerose sono le affermazioni conseguite in giro per il mondo dal Gruppo, nei principali Tornei nazionali e internazionali: fra le altre la ripetuta conquista dei titoli di Campioni Italiani nelle specialità del Singolo Tradizionale e dei Musici.

Nelle sue esibizioni il Gruppo spazia nel campo classico del gioco tradizionale con la bandiera. Le coreografie ed i giochi si ispirano a fatti storici avvenuti nella Volterra medioevale e rinascimentale.

Attualmente, il gruppo, è composto da una sessantina di figuranti, tra sbandieratori, musici, vessilliferi e paggi; i costumi indossati, della fine del XIV secolo – i cui armoniosi disegni sono stati ricavati dall’Archivio Storico di Volterra – ripropongono ora i colori delle antiche contrade cittadine, ora le armi del Comune medioevale
La stagione turistica di Volterra si aprirà quindi il 1° aprile, in Piazza dei Priori con uno spettacolo indimenticabile del Gruppo Storico Sbandieratori Città di Volterra.


© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top