Siete qui: Home » Arte e cultura » Il museo delle Sinopie

Il museo delle Sinopie

E’ uno degli scrigni d’arte di Piazza dei Miracoli. Inaugurato nel 1979, il Museo delle Sinopie è situato nell’ex Pellegrinaio dello Spedale Nuovo, lungo il lato sud dalla piazza del Duomo, opportunamente restaurato per accogliere la nuova sede museale.
In questo museo sono esposte le sinopie venute in luce in seguito al distacco degli affreschi dal Camposanto Monumentale, reso necessario dopo il grave incendio del 1944.
Ma cosa sono significa sinòpia?
E’ un termine che deriva dal tipo di colore che di norma veniva utilizzato per tracciare i disegni murali: si usava una terra rossa detta appunto di Sinòpe, dal nome della città nella quale veniva prodotta, diluita con acqua e con questo composto – ma anche con il carboncino – i pittori preparavano gli abbozzi per gli affreschi.
Così i primi disegni preparatori, eseguiti a pennello su un primo strato di intonaco furono detti “sinopie”.
La sinopia è quindi la parte nascosta dell’affresco che, soltanto con le moderne tecniche dello “strappo” sono state portate alla luce.

Nel museo pisano si possono così ammirare i disegni preparatori del ciclo degli affreschi medievali che adornavano le pareti dal Camposanto Monumentale e che costituiscono il più ampio ciclo di grafica trecentesca e quattrocentesca sinora conosciuta.

Dalla ricca collezione visitabile si ricordano i disegni preparatori di Buffalmacco, Francesco Traini, Pietro di Puccio e Benozzo Gozzoli.
Completano questa esposizione le incisioni di Gian Paolo Lasinio che documentano l’iconografia e l’iconologia del grandioso ciclo pittorico dal Camposanto prima dell’incendio del 1944.

Piazza del Duomo – Orario visite: marzo ed ottobre 9.00 – 17.40 – aprile, maggio, giugno, luglio, agosto e settembre 8.00 – 19.40


© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top