Siete qui: Home » Da non perdere » Londa: nasce il primo raduno dei gattari d’Italia

Londa: nasce il primo raduno dei gattari d’Italia

gatto-grigio-657x360di redazione – Nasce a Londa la prima edizione del primo evento del genere in Italia. Il comune più forestale della Toscana conferma così la sua dote “ambientale” non solo curando il versante del magnifico parco della Foresta Casentinese, ma andando oltre.

Il “1° raduno nazionale dei gattari” che si svolgerà domenica 10 luglio, nato quasi per caso sotto forma di raduno annunciato su Facebook dalla napoletana Eliana Ungania e alla collaborazione della “gattara” toscana Cinzia Boddi con il sostegno della Pro-Loco di Londa, dell’Associazione Ludorum Dies e il patrocinio del Comune di Londa vedrà la partecipazione di  1.700 confermati, 3.700 invitati e 8.600 interessati.

Non sarà una mostra felina, nessun animale in mostra, nessuna gara di bellezza ma, grazie all’appoggio di alcune aziende che si occupano di cibo ed accessori per animali e la partecipazione dell’Ufficio per i diritti degli animali e i medici veterinari della clinica Maurizio Spremolla, sarà una giornata dedicata alla conoscenza.

Tanti seminari, incontri e dibattiti per conoscere meglio il mondo del felino più amato che si terranno nel centro Visite delle Foreste Casentinesi presso lo chalet Il Lago. Dall’alimentazione, alla salute dei gatti, dalle cure alternative ai diritti degli animali.

Un’iniziativa speciale ed originale che fa informazione e cultura sui diritti degli animali. Ce n’era bisogno!


© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top