Siete qui: Home » Lunigiana » Lunigiana: è toscana una delle migliori ricercatrici oncologiche del mondo

Lunigiana: è toscana una delle migliori ricercatrici oncologiche del mondo

174410000 imagedi redazione  – E’ Carlotta Antoniotti, 29 anni, originaria di Podenzana (Massa Carrara), specializzanda in Oncologia medica all’Aoup, Azienda ospedaliero-universitaria pisana, una delle due ricercatrici italiane (l’altra è Emanuela Palmerini, del Rizzoli di Bologna) premiate con il prestigioso ‘Merit Award’ dall’Asco-American Society of Clinical Oncology, in occasione del congresso annuale della società, il più importante appuntamento mondiale nell’ambito dell’oncologia clinica in corso a Chicago dal 3 giugno, e che si conclude oggi.

Il premio, esattamente – il “Conquer Cancer Foundation Merit Award 2016” uno dei più ambiti fra i giovani ricercatori – le è stato conferito per i progetti di ricerca clinica e traslazionale nell’ambito delle neoplasie del colon-retto, che lei sta portando avanti insieme ad un gruppo di giovani colleghi diretti dal professor Alfredo Falcone, direttore del Polo oncologico dell’Aoup.

Un’eccellenzaa toscana nel mondo con ci ci complimentiamo anche noi


© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top