Siete qui: Home » Crete Senesi » San Miniato e San Giovanni d’Asso. Non solo Piemonte…. I grandi tartufi sono toscani

San Miniato e San Giovanni d’Asso. Non solo Piemonte…. I grandi tartufi sono toscani

di Nadia Fondelli – Per chi associa il gusto speciale ed unico del tartufo con il Piemonte sbaglia. In Italia esiste oltre a quest’isola felice rinomatissima altri luoghi vocati al prezioso tubero ed in Toscana ben due sono le località regine del tartufo che in questo novembre danno il meglio di se con le mostre mercato: San Miniato e San Giovanni d’Asso.

La prima Sagra del Tartufo di San Miniato si svolse alla fine degli anni sessanta e più precisamente il 26 Ottobre 1969 nella Piazza Del Duomo e, dopo due anni di stop, che servirono sicuramente a capire quale “potenziale” avesse questo prezioso prodotto, la festa è stata puntualmente ripetuta ogni anno.
Nel corso degli anni quella che era una semplice sagra si è ampliata sempre più, diventando oggi una Mostra Mercato di livello internazionale tant’è che la Mostra viene presentata alla stampa anche a Milano: al Tartufo Bianco, sempre protagonista assoluto, si sono aggiunti altri prodotti locali d’eccellenza toscani e nazionali come vini, formaggi e salumi che fanno di questi tre week-end di novembre un’importante vetrina delle grandi eccellenze italiane, poco conosciute e troppo spesso dimenticate.

Oggi arrivati al 43° anniversario, San Miniato ha saputo conservare la ricchezza delle tradizioni popolari che ancora fanno vivere al turista emozioni d’altri tempi: viene premiato il tartufo più grosso e il tartufaio più anziano, i commercianti espongono i loro prodotti, le associazioni si occupano di “ristorare i viandanti” con vecchie ricette, gli agriturismi offrono alloggi confortevoli in vecchie case coloniche e tutto questo lascia al turista il sapore del territorio e il desiderio di ripetere l’esperienza l’anno successivo.

L’edizione di quest’anno, dopo l’inaugurazione del 9 novembre con la consueta asta di beneficenza prosegue nei week end del 16, 17 novembre e 23, 24 novembre con fra l’altro con l’Omaggio al Cigoli con l’esposizione dell’autoritratto dell’artista Lodovico Cardi a Palazzo Grifoni. Da segnalate anche le visite guidate ai monumenti principali e ai segreti nascosti di San Miniato e la XXV Mostra Filatelico-Numismatica.

A San Giovanni d’Asso la Mostra Mercato è giunta quest’autunno alla sua XXVIII edizione. Ancora un week end speciale, quello del 16, 17 novembre per scoprire questo meraviglioso borgo medievale delle crete senesi adagiato in un paesaggio mozzafiato e il suo prezioso tubero.

Sarà possibile oltre alla mostra visitare anche il Museo del Tartufo – primo in Italia – e le mostre di artigianato e prodotti tipici per le vie del paese.
E per un’esperienza unica – da prenotare subito in quanto i posti sono limitati – è possibile il 17 novembre raggiungere San Giovanni d’Asso col Trenonatura, un bellissimo treno d’epoca che a ritmi d’altri tempi attraverso un paesaggio unico e ospitandovi nelle sue carrozze centoporte fra fischi e sbuffi di vapore vi porterà nella capitale del tartufo.
Si parte dalla stazione di Grosseto alle 10,00 e si rientra alle 18,55. Prenotare al: tel. 0577 48003 – 338 8992577 – mail: info@visionedelmondo.com


© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top