Siete qui: Home » Eventi » Semproniano: alla scoperta del Castello del Templari

Semproniano: alla scoperta del Castello del Templari

di Nadia Fondelli -L’appuntamento è per domenica10 marzo, partendo e tornando da Piazza del Popolo di Semproniano. Un’ottima occasione per scoprire un angolo affascinate e poco noto di Toscana.
Quattro ore di passo adatto ad escursionisti di basso e medio livello per immergersi in un mondo fatto di natura, castelli e leggende.

L’itinerario organizzato e condotto dalla guida escursionistica-ambientale Carla Gae parte dal cuore del borgo medievale di Semproniano in Val d’Albegna e da qui si dirge verso l’antica pieve che si trova poco distante dal centro storico.

Una via che, attraverso una strada poderale porta ad tagliare gli oliveti del Paradisone e dopo aver attraversato la macchia saremo già alle porte del Castello dei Templari Rocchette di Fazio.
Sarà affascinante entrare fra il silenzio della natura nella porta del castello ce si presenta ancora pressoché intatto e arroccato su uno sperone roccioso che si affaccia sulle strette del Fiume Albegna con una panoramica d’eccezione su tutta l’Alta Valle dell’ Albegna fino alle Gole dell’Albegna presso Roccalbegna.

Diverse teorie suggeriscono la frequentazione stabile del Castello da parte dei Cavalieri dell’Ordine del Tempio. Oltre il supporto offerto da diverse incisioni – come la croce del Tempio della Pieve di Santa Cristina – potrebbe convalidare la tesi il fatto che il Castello delle Rocchette si trovi lungo la direttrice principale segnata dal Fiume Albegna, seguita dai pellegrini che provenivano dall’Abbazia di San Salvatore sull’Amiata diretti al porto di Talamone per imbarcarsi sulla rotta di Gerusalemme.

L’ Anello, che per la visita al borgo si arricchisce di intriganti racconti sui misteriosi Cavalieri del Tempio e interpretazione dei segni del loro passaggio presenti negli edifici ecclesiastici, è molto affascinante anche dal punto di vista naturalistico per le panoramiche e suggestivi scorci che offre lungo strade vicinali e mulattiere.
Prima di far ritorno a Semproniano – da dove parte l’itinerario – con una breve deviazione potremo affacciarci sul Fiume Albegna presso il Mulino Piccolomini, miracolosamente intatto dopo secoli di abbandono.
L’escursione può essere effettuata anche in altra data su prenotazione Il pranzo è previsto al sacco a carico dei partecipanti con possibilità di pranzo presso Osteria (Rocchette di Fazio) previa prenotazione.
Informazioni e prenotazioni: www. carlagae.com


© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top