Siete qui: Home » Arcipelago | Costa degli Etruschi » Vino e arte all’Elba

Vino e arte all’Elba

La manifestazione ideata dai sommelier elbani e dedicata al principe dei vini rossi passiti italiani torna , con in più una serata dedicata alla presentazione della produzione vinicola locale e con una settimana di visite guidate alle aziende.

Dopo il successo dell’edizione d’esordio, che ha in un solo pomeriggio ha permesso a oltre 1000 visitatori di assaggiare e degustare l’Aleatico di 16 produttori elbani, anche in abbinamento con cioccolatini e dolci preparati per l’occasione da 11 pasticceri e cioccolatai, quest’anno Elbaleatico raddoppia.

La seconda edizione si terrà sabato 14 e domenica 15 aprile a Portoferraio nella consueta e prestigiosa location del Centro congressuale De Laugier.
La delegazione elbana dell’Associazione italiana sommelier in collaborazione con il Consorzio Tutela dei Vini dell’Elba, ha raccolto i suggerimenti degli entusiasti visitatori dello scorso anno e arricchisce la manifestazione di iniziative collaterali.

“Per tutta la settimana, che è quella successiva alla Pasqua, oltre alle mattinate di sabato e domenica – riferisce il delegato Ais per l’Isola d’Elba, Antonio Arrighi – organizzeremo delle visite guidate nelle principali aziende dell’isola, vista la richiesta sempre crescente che ci arriva sia da nostri associati che da semplici appassionati di enogastronomia. Sabato sera invece farà il suo esordio la manifestazione Elbavino, basata sulla presentazione delle nuove annate delle aziende elbane, con degustazione dei vini che saranno in commercio nella stagione 2012”.

Sarà l’occasione per i visitatori di conoscere ancora meglio il prezioso passito: sarà possibile vedere e “toccare con mano” come si ottiene la qualità riconosciuta nel marchio Docg: dalla accuratissima selezione dei grappoli in vigna che porta a vendemmiare non più di 1,8Kg per pianta alle sue fasi di lavorazione che permettono di ottenere da 1kg di uva non più di 350ml di Aleatico dell’Elba docg.
E sarà un motivo in più per fermarsi qualche giorno sull’isola. Anche quest’anno infatti saranno messi a disposizione dei visitatori non elbani (quasi il 50 % lo scorso anno) pacchetti promozionali su alberghi e traghetti.

La giornata di domenica sarà comunque dedicata al cuore della manifestazione: l’Aleatico, il prezioso vino rosso passito dolce. Si inizierà con un convegno dal titolo “UN GRAPPOLO DI STORIA, LA VITICOLTURA ELBANA”, in programma nella mattinata.
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14, sarà riproposta la degustazione dell’Aleatico dell’Elba Docg, che per la prima volta sfoggerà l’etichettatura prevista per legge per i vini che si pregiano di questa qualifica. In abbinamento all’Aleatico ci saranno ancora una volta i prodotti dei migliori pasticceri dell’isola d’Elba.

La manifestazione avrà il patrocinio del Comune di Portoferraio e sarà supportata da Toscana Promozione, l’agenzia regionale subentrata alle Aziende di Promozione turistica, a dimostrazione di essere già divenuta, al suo secondo anno di vita, una delle principali manifestazioni elbane per l’anno 2012.


© 2011 Powered By Odienne snc

Scroll to top