Isola d’Elba: nel santuario delle farfalle

Scritto da

25 June 2013

di Nadia Fondelli –  Esistono luoghi magici. Luoghi che pensi che solo nella tua fantasia possano esistere, ma che poi scopri essere veri. Dato che l’estate è alle porte eccovi allora un itinerario magico e speciale che vi porta sull’isola d’Elba alla scoperta del “Santuario delle farfalle”.

Alle pendici del Monte Capanne – il picco dell’isola – è fra il Monte Perone e il Monte Maolo in uno scenario mozzafiato fra monte e mare questo luogo magico.
Due chilometri di passeggiata fra aria di pino marittimo e salmastro dove si possono osservare nel loro habitat un numero pressocché infinito di farfalle.

Lungo il percorso esistevano 50 cartelli che illustravano e guidavano il visitatore alla scoperta di quasi tutte le specie di farfalle che si possono incontrare sul cammino e le loro principali caratteristiche ambientali e biogeografiche che rendono il luogo così importante per questi animali delicati e speciali, ma alcuni idioti teppisti hanno pensato bene di distruggerli e quindi gli stessi sono adesso in fase di ripristino.

Inaugurato nel maggio del 2009 il Santuario delle Farfalle è dedicato alla memoria di Ornella Casnati scomparsa prematuramente, che ha lavorato al Parco e che ci ha regalato foto bellissime.
Un mondo di farfalle da non perdere. C’è la Lycaeides villai, la Manola jurtina, oppure la Melitaea athalia. Un ambiente speciale quello dell’Isola d’Elba che favorisce la presenza delle farfalle; forse non è noto, ma l’ambiente è addirittura migliore di quello di località più note come le Canarie, la Corsica e altre grandi isole nel mondo.

Nel Santuario elbano confluiscono più farfalle che in Sardegna, giungendo anche dalla Toscana. E’ una “cappella Sistina” della natura, quasi un luogo sacro di incontro di questi fragili lepidotteri e imenotteri,e forse anche per questo è stato chiamato… santuario.
Un ambiente montano a circa 700 metri d’altitudine con vista mare noto per panorami infiniti dove è possibile scorgere a nord l’isola di Capraia e Gorgona, a sud quella di Montecristo ed a ovest l’isola di Pianosa e la non lontana Corsica.
Un luogo magico che esiste, da visitare

 

 

 

 

by Nadia Fondelli –  There are magical places. Places that VigRX you think may exist only in your imagination, but then you find out that to be true. Since the summer is upon us then here’s a special and magical journey that takes you to the island of Elba to the discovery of “The  Butterflies Sanctuary.”

On the slopes of Monte Capanne – the peak of the island – is among the Monte Perone and Monte Maolo in a breathtaking setting between mountain and sea, this magical place.
Two kilometers of promenade between air and maritime pine brackish where you can observe them in their habitat an almost infinite number of butterflies.

Along the way there were 50 posters illustrating and led the visitor to discover almost all species of butterflies that you may encounter along the way and their main environmental and biogeographical that make the place so important to these animals delicate and special, but some idiots thugs have seen fit to destroy them, and then the same are now being restored.

Opened in May 2009, the Butterfly Sanctuary is dedicated to the memory of Ornella Casnati died prematurely, who worked at the park and that has given us great pictures.
A world of butterflies not to be missed. There is Lycaeides villai, the Manola jurtina, or Melitaea athalia. A special environment the Isle of Elba, which favors the presence of butterflies, perhaps it is not known, but the environment is even better than that of most popular places such as the Canary Islands, Corsica and other large islands in the world.

In the Sanctuary Elba converge more butterflies in Sardinia, coming also from Tuscany. It ‘a “Sistine Chapel” of nature, almost a sacred place of meeting of these fragile butterflies and wasps, and perhaps for this reason it was called … sanctuary.
Mountain environment at about 700 meters above sea level with views of the sea known for endless views to the north where you can see the island of Capraia and Gorgona, south of Monte Cristo and the west of the island not far Pianosa and Corsica.
A magical place that exists, to visit

Altri articoli