Livorno: il pesce azzurro d’autore in ToscanaLivorno: the best bluefish in Tuscany

Scritto da

17 October 2012

di Nadia Fondelli – 24 chef tra i migliori della Toscana, il pesce azzurro come tema, suggerimenti intriganti e foto di notevole impatto visivo. Una grafica accattivante, nuova per un libro di gastronomia, spazialità e luminosità fanno da cornice a 48 ricette realizzate da 13 chef stellati e altrettanti emergenti e arcinote firme della ristorazione regionale.

Il libro è l’undicesima pubblicazione di Claudio Mollo, giornalista e critico enogastronomico, attivo da molti anni ormai nella promozione dell’agroalimentare e della ristorazione di qualità. Un elegante formato quadrato di 22,5 centimetri per lato, cartonato con sovraccopertina. 120 pagine nelle quali le immagini rendono chiaramente l’idea del lavoro fatto con gli scatti dei rispettivi piatti, ma raccontano anche la filosofia dello chef e la storia del locale.

Il volume è stato presentato lunedì 8 ottobre nella sala Butterfly del Grand Hotel Principe di Piemonte a Viareggio di fronte ad oltre 100 tra chef, produttori di vino, giornalisti e altri operatori del settore.
Presente alla conferenza stampa una nota biologa marina, la dottoressa Silvia Gambaccini collaboratrice e consulente di Lega Pesca Toscana, che ha impreziosito l’evento con un bellissimo intervento sulle metodologie e le problematiche della pesca, i principi commerciali che regolano il mercato ittico e tante altre interessanti informazioni riguardo certe specie di pesci e le loro caratteristiche organolettiche.

Il dopo conferenza è proseguito con un buffet a base di finger food realizzati con il pesce azzurro dagli chef stellati, Fabrizio Girasoli del ristorante Butterfly di Marlia, Lucca; Andrea Mattei del ristorante La Magnolia di Forte dei Marmi, e il padrone di casa, Giuseppe Mancino, chef del ristorante Il Piccolo Principe, situato all’attico del Grand Hotel Principe di Piemonte.
In alternativa al pesce, uno dei più famosi artigiani dei salumi della lucchesia, Alderigo Triglia, proprietario del salumificio omonimo, situato in località Gombitelli, in alta Versilia.

Edito da penna blu Edizioni di Lido di Camaiore, di cui è titolare Gianluca Domenici, verrà veicolato attraverso canali di distribuzione diversi dai soliti, ma sarà presto disponibile anche in 6/7 librerie delle principali città toscane, presso gli stessi chef e locali che hanno preso parte alla pubblicazione, ed anche presso la sede della casa editrice, a Lido di Camaiore, in Viale Colombo, 246, Tel. 0584 650029. Per altre ed eventuali informazioni o dettagli è possibile contattare direttamente anche l’autore del libro al numero 348 5111580.

Un nuovo prodotto d’eccellenza e d’autore dalla penna di Claudio Mollo, uno dei migliori nel suo settore e fortunatamente anche nostra preziosa firma.di Nadia Fondelli – 24 of the best chefs in Tuscany, blue fish theme, tips and photos of intriguing visual impact. Attractive graphics, a new book by food, space and light are the frame of 48 recipes made by 13 chefs and many emerging and arcinote signatures of regional food.

The book is the eleventh publication of Claudio Mollo, journalist and wine critic, active for many years in promoting agribusiness and food quality. An elegant square format of 22.5 cm per side. 120 pages in which images make it clear idea of ​​the work done with the shots of their dishes, but they also tell the chef’s philosophy and the history of the place.

The book was presented Monday, October 8 in the Butterfly room at the Grand Hotel Principe di Piemonte in Viareggio in front of more than 100 chefs, winemakers, journalists and other professionals.
Present at the press conference a well-known marine biologist, Dr. Silvia Gambaccini collaborator and adviser of Lega Pesca Toscana, who has graced the event with a beautiful speech on the methods and problems of fisheries, the commercial principles that govern the fish market and many other interesting information about certain species of fish and their characteristics.

After the conference continued with a buffet of finger food made with the blue fish by starred chef, Fabrizio Sunflowers Restaurant Butterfly Marlia, Lucca, Andrea Mattei Restaurant La Magnolia in Forte dei Marmi, and the landlord, Joseph Left, chef at Il Piccolo Principe is located in the attic of the Grand Hotel Principe di Piemonte.
As an alternative to fish, one of the most famous craftsmen of the meats of Lucca, Alderigo Mullet, owner of the sausage factory of the same name, situated in the locality Gombitelli, high Versilia.

Published by blue pen Editions of Lido di Camaiore, which he owns Gianluca Domenici, will be channeled through distribution channels other than the usual, but will soon be available in 6/7 libraries of the main Tuscan cities, and at the same local chef who took part in the publication, and also at the office of the publisher, in Lido di Camaiore, in Viale Colombo, 246, Phone 0584 650 029. For more details and any information or you can contact the author of the book to number 348 5111580.

A new book of excellence from the pen of Claudio Mollo, one of the best in its field, and fortunately our precious fir.

Altri articoli