Pistoia:

Scritto da

20 July 2013

di redazione – Da fine giugno è aperto il primo Parco vivaistico d’Europa, Pistoia Nursery Park, a metà tra un giardino botanico e una collezione di piante esemplari, che coniuga arte, creatività, design e luce in un progetto assolutamente avveniristico.

Un luogo del genere non poteva che nascere nel pistoiese, territorio italiano da sempre vocato a questa produzione, grazie alla famiglia Vannucci, la cui tradizione nel settore vivaistico risale al 1938 e che si è sempre contraddistinta per la particolare sensibilità verso l’importanza e il rispetto delle piante come strumento fondamentale per l’ecosistema e la vita dell’uomo.

L’inaugurazione è stata una vera e propria festa in cui non è mancata l’inaugurazione anche dell’opera dell’artista Claudio Parmiggiani, Le mani che trattengono le ore, una colonna realizzata in marmo di Carrara, alta 15 metri circa, commissionata apposta per il parco che dialogherà permanentemente, in perfetta armonia, con la bellezza degli alberi secolari che la circondano.

Uno spazio di oltre 10 ettari, dove i percorsi morbidi e irregolari rompono le geometrie a cui siamo abituati e dove trovano ospitalità grandi esemplari di piante, oltre un migliaio, tra i più belli e scenografici esistenti, sapientemente abbinate per varietà, specie, colore e altezza.

Qui sono sistemate, per citare solo alcune specie, Aceri di natura diversa, da quelli giapponesi a quelli autoctoni come l’Acer campestre, Albizie, Betulle, quattro varietà di Ippocastani, grandi arbusti di Corbezzolo, Bagolari, Frassini, Platani, Pioppi, Querce, Salici, Tigli, un esemplare di Broussonetia papyrifera, Carpini e Catalpe, gli imponenti Cedri, i Cornus, il Liquidambar, re dei colori autunnali, e ancora Gelsi, Noci, Meli, grandi esemplari di Magnolie e grandi Allori.

Il Pistoia Nursery Park ha la caratteristica di modificarsi in continuazione, le piante “sostano” nel parco in attesa di trovare la loro collocazione definitiva in qualche giardino del mondo, dando un’opportunità all’architetto paesaggista di immaginare concretamente la futura posizione dei vari esemplari. Fino a quella data, però, saranno i protagonisti assoluti della scena in tutta la loro maestosa bellezza, in una rassegna di specie botaniche, dimensioni e portamenti unici nel loro genere.

Il parco è stato voluto e realizzato dalla famiglia Vannucci che ha realizzato negli anni progetti in oltre 50 paesi in tutto il mondo, fra i quali ricordiamo il Parco di Eurodisney a Parigi, il verde delle Olimpiadi di Torino, Atene e Londra, Il giardino di Backingham Palace a Londra, il giardino del Padiglione Italiano all’Expo 2010 di Shanghai e moltissimi altri prestigiosi progetti.

Vannucci Piante
Via della Dogaia – 51039 Quarrata (Località Piuvica), Pistoia
Tel:
+39.0573.79701 Fax:+39.0573.735975
www.vannuccipiante.it by redaction – From the end of June opened the semenax in south first Park nursery in Europe, Pistoia Nursery Park, halfway between a botanical garden and a collection of specimen plants, which combines art, creativity, design and light in a very futuristic design.

A place like this could not be born in Pistoia, the Italian territory has always been dedicated to this production, thanks to the family Vannucci, whose tradition dates back to 1938 in the nursery sector and that has always stood for the particular sensitivity to the importance and respect of the plants as a fundamental tool for the ecosystem and human life.

The inauguration was a veritable feast in which there is not even the inauguration of the artist Claudio Parmiggiani The hands that hold the hours, a column made of Carrara marble, about 15 meters high, commissioned specially who will talk to the park permanently, in perfect harmony with the beauty of the trees that surround it.

An area of over 10 hectares, where the paths break the soft and irregular geometries we are used to find a home and where large specimens of plants, over a thousand, among the most beautiful and scenic existing expertly matched to varieties, species, color and height.

Here are arranged, to mention only a few species, Maples of a different nature from those native to the Japanese as the Acer campestre, Albizie, Birches, four varieties of Ippocastani, large shrubs of Arbutus, Bagolari, Ash, Plane trees, poplars, oaks , willows, lindens, a specimen of Broussonetia papyrifera, Carpini and Catalpa, the imposing Cedars, the Dogwood, the Liquidambar, the king of autumn colors, and still Mulberries, Walnuts, Meli, large specimens of magnolias and large Allori.

The Pistoia Nursery Park has the feature to change the time, the plants “they stop” in the park waiting to find their permanent home in some garden of the world, giving an opportunity to landscape architect to imagine concretely the future position of the different sheets . Until that time, however, will be the protagonists of the scene in all their majestic beauty, in a review of botanical species, sizes, and behaviors unique.

The park was built by the family wanted and that Vannucci has achieved over the years projects in more than 50 countries around the world, among which we mention the Disneyland Park in Paris, the green of the Turin Olympics, Athens and London, The Garden of Backingham Palace in London, the garden of the Italian Pavilion at Expo 2010 in Shanghai and many other prestigious projects.

Vannucci Plants
Strada della Dogaia – 51039 Quarrata (Location Piuvica), Pistoia
Tel: +39.0573.79701 – Fax: +39.0573.735975
www.v

Altri articoli