Toscana del gusto: Marco Stabile, ambasciatore nel piatto

Scritto da

20 January 2013

di Stefania Pianigiani – Inizia con uno di più famosi e talentuosi chef toscani, la nuova rubrica di The Tuscany, legata all’enogastronomia di qualità della regione.
Quarantanni e non sentirli, verrebbe da dire, parlando dello chef Marco Stabile, che compie gli anni proprio oggi. Il percorso professionale di Marco Stabile è stato un crescendo di successi e da qualche anno si è lasciato andare in una sfida davvero ambiziosa quella dell’Ora d’Aria, il il suo ristorante nel cuore di Firenze.
Uno spazio accogliente, dominato da luci tenui dove crea piatti ricercati, sintesi della tradizione toscana, dando mettendo in risalto la memoria delle origini.
La stella della prestigiosa guida Michelin, di cui è insignito, parla a chiaro a proposito della qualità della sua cucina, che estrapola l’anima e l’emozioni di un ingrediente, lasciando che esprima se stesso.
Il percorso formativo di Stabile, è partito da lontano, e si è radicato prima in alcune parti della Toscana per poi affermarsi anche nella città gigliata, grazie a un lavoro di umiltà e creatività che lo ha portato oggi ad essere riconosciuto come “cuoco di prestigio” in Italia e nel mondo.
Scopriamo di più sul suo conto attraverso questa intervista:

Quali sono le tue linee guida che ti rendono diverso da altri locali a una stella?
Ogni stellato è speciale a modo suo, quello che faccio ogni giorno è guardare indietro, molto indietro e poi avanti nei tempi e raccontare tutto attraverso i miei piatti, i nostri gesti, le nostre idee. Coinvolgere i giovani cuochi e stimolarli a creare, comunicare ciò che vedono assaggiano, sognano, è un impegno che mi prendo ogni giorno.

Qual’è il piatto di cui vai più orgoglioso?
Sono molti in realtà, potrei menzionare il maialino morbido-croccante, il piccione in tre cotture, l’hamburger davvero! Ma il piatto a cui sono più affezionato è l’uovo, le uova e la gallina: i riti della nonna toscana, dove in un piatto racconto tutte le emozioni culinarie che mia nonna ci ha trasmesso durante le feste, il tutto partendo da una pentola di brodo di gallina….

Perchè hai scelto Firenze per aprire il tuo ristorante?
Firenze, la mia città. Non sono nato qui, ma ogni volta che volevo qualcosa di grande, di europeo, di mondiale, venivo qui con il treno e stupivo me stesso con l’arte, le bellezze architettoniche, la storia di questa grande città.
E’ la mia fonte di ispirazione più grande, è viva, piena di cultura gastronomica e proposte nuove, basta saperle cogliere, leggere e interpretare. La porto sempre con me nei miei viaggi e negli eventi nel mondo, la rammento nei miei piatti, rivive sempre nei sapori che esprimo.

Marco Stabile – Ora d’aria ristorante
Via dei Georgofili, 11R
– 50122 Firenze
Tel/fax +39 055 2001699 – Mobile +39 3290263177

www.oradariaristorante.com

 by Stefania Pianigiani – Start with one of the most famous and talented chef from Tuscany, a new section of The Tuscany, linked to wine quality in the region. Forty years and not hear, you might say, speaking chef Marco Stabile, who are celebrating a birthday today. The career of Marco Stabile has been a growing success and in recent years has left to go to a really ambitious challenge that the Hour of Air, his restaurant in the heart of Florence.
A welcoming space, dominated by soft lights which creates refined dishes, the synthesis of the Tuscan tradition, giving highlighting the memory of its origins.
The star of the prestigious Michelin guide, which is awarded, speaks clearly about the quality of its cuisine, which extrapolates the soul and emotions of an ingredient, leaving expressing himself.
The training of Stable, started from a distance, and first took root in some parts of Tuscany and then establish themselves in the city of the lily, thanks to the work of humility and creativity that brought it today to be recognized as “chef prestige “in Italy and in the world.
Let’s find out more about him through this interview:

What are your guidelines that will make it different from other places in a star?
Each star is special in its own way, what I do every day is look back, way back and then forward in time and tell all through my dishes, our gestures, our ideas. Involving young chefs and encourage them to create, communicate what they see taste, dream, is a commitment that I take every day.

What is the dish you most proud of?
There are many in fact, I could mention the soft-crunchy pig, pigeon Three ways to cook the burgers really! But the dish I’m most fond of is the egg, the egg and the hen: the rites of the grandmother Tuscany, where a plate culinary story all the emotions that my grandmother sent us during the holidays, all from a pot chicken broth ….

Why did you choose to open your own restaurant in Florence?
Florence, my city. I was not born here, but every time I wanted something big, European, of the world, I came here by train and was amazed myself with art, beautiful architecture, the history of this great city.
It ‘s my biggest source of inspiration is alive, full of gastronomic culture and new proposals, simply grasp them, read and interpret. I always carry it with me in my travels and events in the world, I remember in my dishes, lives always in the flavors that express.

Marco Stabile – Ristorante Ora d’Aria
Via Georgofili 11R – 50122 Florence
Tel / fax +39 055 2001699 – Mobile +39 3290263177
www.oradariaristorante.com

Altri articoli